La passione di Zago per il disegno è innata sin da ragazzo e coltivata negli anni di studio in Accademia. Tra le varie tecniche i pastelli lo attraggono particolarmente e l’artista li utilizza sia per studi che per opera compiute. Il ritratto della moglie, dei primi del ‘900, (il loro matrimonio è del ‘907) presenta un volto pensoso e tuttavia ravvivato dalla luce che illumina il candore della pelle. Un disegno che è già un dipinto. moglieTeresa Pastelli su cartoncino 310 x 410 mm

Leave a Reply